In libreria o in rete

La crisi ecologica riguarda l'equilibrio complessivo della vita sul pianeta e coinvolge ogni aspetto della nostra esistenza: salute, diritti, lavoro, economia, ecc.. I mutamenti in corso e gli scenari che abbiamo di fronte impongono un rapido cambiamento di rotta. Solo lo sviluppo di una coscienza ecologica non superficiale può essere in grado di modificare  i nostri comportamenti e una politica che non appare in grado di dare risposte esaustive. Se vogliamo garantire un futuro a noi stessi e alle nuove generazioni, dobbiamo conoscere che cosa sta realmente accadendo e operare affinché vengano adottati modelli esistenziali, sociali e gestionali diversi da quelli attuali.

Nell'era della follia globale e della dissoluzione dell'individuo, c'è ancora uno spazio per acquisire consapevolezza e operare il cambiamento di cui abbiamo bisogno. Di fronte al modello dominante e al collasso ecologico planetario, ciascuno di noi può infatti esistere al meglio e agire concretamente per ridefinire il proprio rapporto con il tutto. Questo libro disegna un quadro, propone idee e pratiche, esprime una visione e sollecita l'interesse a vivere pienamente questa opportunità.

Una città velenosa e un'oasi selvaggia affacciata sul Mediterraneo.

Un ispettore di polizia che scopre quello che non avrebbe dovuto scoprire e un solitario che cerca di ritrovare sé stesso. Due uomini, una storia. Tra il bene e il male, tra il delitto e la salvezza, tra l'indagine e la riflessione, "Il Guardiano" si immerge nel caos urbano e nella sacralità della natura, esplora i concetti di destino e di libero arbitrio, scruta nella condizione umana e ne osserva la forza e la debolezza.